Questa pagina è stata utile?
[Totale voti : 0 Voto Medio: 0]

CONTROINDICAZIONI DEI PRODOTTI HERBALIFE

Per quanto Internet sia uno strumento meraviglioso, spesso aiuta anche la diffusione esagerata di notizie false e opinioni infondate. Occorre dunque essere “consumatori responsabili” di ciò che si legge sul web: è sempre meglio verificare le notizie risalendo alla fonte originale dalla quale provengono, in modo da appurare se la fonte stessa sia affidabile.

È vero che la ricerca può essere laboriosa, poiché l’origine della notizia è spesso meno nota della sua strumentalizzazione, ma con questo sforzo, tutto sommato discreto, diventeremo padroni di una conoscenza sicura!

In questo senso, ci teniamo a smentire alcune delle voci negative che sono state diffuse su internet in merito ai prodotti Herbalife.

Per quanto riguarda la sicurezza dei nostri prodotti, molte sono le garanzie fornite ai clienti:

 

  • In ambito alimentare (perché i prodotti Herbalife sono alimenti, non farmaci), l’ente controllore per eccellenza è lo Stato. Qualsiasi prodotto, per poter essere venduto, deve essere certificato e rispondere ai requisiti posti dal Ministero della Sanità del paese interessato: ciò vale per tutti i 96 Paesi del mondo dove Herbalife è presente. Il Ministero della Sanità si avvale di mezzi, conoscenze ed esperti che nessuno, se non aziende specializzate con pari mezzi, può contestare.
  • In Italia esiste il NAS (Nucleo Anti Sofisticazioni per l’Italia) un ente che controlla, di sua iniziativa ma anche su segnalazione, i prodotti presenti sul mercato. Il fatto che Herbalife operi da 38 anni e che il NAS non abbia mai trovato nulla da ridire è senz’altro una forte garanzia.
  • I prodotti alimentari devono avere in etichetta tutti i componenti, e, naturalmente, i prodotti Herbalife rispettano questa norma. Se avessero ingredienti nascosti per i diretti concorrenti non sarebbe difficile individuarli e denunciarli, creando grossi problemi di immagine e commerciali all’azienda.
  • Il fatturato di Herbalife, in costante crescita, ha superato gli 8 miliardi di dollari, che corrispondono a milioni di consumatori! Nessuno di loro ha finora fatto rilevare problemi di natura clinica nell’uso dei prodotti.
  • Nel team di Herbalife lavorano un Premio Nobel (Luis Ignarro) e altre altissime personalità della scienza in campo nutrizionale. Personalità di questo calibro, pur essendo sicuramente ben pagati, per prima cosa salvaguardano la propria professionalità e credibilità: la loro presenza è dunque una garanzia da non trascurare.

 

Cambiando tema, alcuni ex-consumatori hanno manifestato insoddisfazione riguardo all’efficacia dei prodotti oppure per il fatto che sono tornati ad ingrassare dopo aver smesso di utilizzarli. Sappiamo per esperienza che chi utilizza correttamente (come da indicazioni) i prodotti Herbalife ha dei risultati: è normale che ci siano delle voci critiche ma il loro numero esiguo deve essere messo a confronto con i milioni di persone che invece sono pienamente soddisfatti degli articoli Herbalife e ne hanno fatto spesso uno stile di vita.

La nostra vera pubblicità è il risultato del nostro cliente! Questo è il lavoro del COACH Herbalife e per questo ci teniamo ad informare correttamente e dare supporto ed assistenza gratuiti.

Per chi non fosse soddisfatto, inoltre, da sempre Herbalife applica la Garanzia Soddisfatto o Rimborsato entro 30 giorni.

 

EFFETTI COLLATERALI

 

Venendo al tema controindicazioni ed effetti collaterali, i prodotti Herbalife sono prima di tutto garantiti dal sovradosaggio. Questo significa che non si hanno conseguenze rilevanti neppure in seguito ad assunzione di quantità notevoli di prodotto, ben oltre quelle indicate. Come per ogni alimento, tuttavia, può (raramente) capitare di sviluppare delle ipersensibilità verso qualche componente o accusare degli effetti collaterali dovuti ad una non corretta assunzione.

La maniera migliore per prevenire inconvenienti è quella di avere una dieta bilanciata: è risaputo, ad esempio, che un eccesso di fibre, non accompagnate da sufficiente acqua, può creare problemi intestinali. Va anche ricordato che effetti collaterali modesti e comunque poco frequenti possono essere l’effetto di intolleranze alimentari, oggi molto diffuse.

Sempre più persone accusano problemi di digestione, nausea e crampi in seguito all’assunzione di latte: per questo noi ne sconsigliamo l’utilizzo per la preparazione dello Shake Herbalife. Anche certi succhi di frutta confezionati sono ricchi di elementi problematici come coloranti, addensanti, aromi artificiali, dolcificanti… Perché rischiare?

L’acqua è perfetta in combinazione con due o tre cucchiaini di polvere dello Shake Sostituto del Pasto Herbalife! Per chi fosse intollerante a glutine, soia o lattosio, Herbalife ha preparato il sostituto del pasto “FORMULA 1 FREE”, privo di tutte e tre le componenti ma con tutti gli elementi nutritivi essenziali per il benessere corporeo.

 

CATEGORIE SCONSIGLIATE

 

Esistono, come per molti prodotti alimentari, delle categorie di popolazione a cui è sconsigliato l’utilizzo dei nostri prodotti:

  • Le gestanti: la dieta non è assolutamente adeguata al fabbisogno di una gestante e non deve essere iniziata, se non sotto stretto controllo medico.
  • Per chi allatta: nel caso fosse necessario perdere qualche chilo successivamente al parto, è consigliato rivolgersi ad uno specialista piuttosto che affidarsi ad un piano generalizzato che non può tener conto delle particolari esigenze nutrizionali di una donna in fase di allattamento.
  • Per chi soffre di diabete: il piano Herbalife ha un approccio generico all’assunzione giornaliera di zuccheri e dunque non è adatto a chi soffre di questa patologia.
  • Per chi ha problemi di pressione: è assolutamente sconsigliato assumere prodotti della categoria termogenici, ovvero quelli che contengono caffeina (Thermojetics), in quanto capaci di interagire con una situazione già delicata e che potrebbe compromettersi nel caso di abuso di sostanze che possono avere un sensibile effetto sulla frequenza cardiaca.

Per concludere, ci teniamo a rispondere ad alcune delle domande che ci vengono poste più frequentemente.